Il progetto ADRIA A ha presentato a Nova Gorica gli studi realizzati finora

Il 26 febbraio 2014 è stata presentata a Nova Gorica, nel corso della conferenza di mid-term del progetto ADRIA A, un’ampia serie di studi di carattere ingegneristico ed economico realizzati dai diversi partner progettuali.

La conferenza, co-organizzata dal capofila del progetto, l’Iniziativa Centro Europea (CEI), e dal comune di Nova Gorica, ha fornito ai partecipanti una visione dettagliata dei traguardi raggiunti finora dal progetto. Particolare importanza rivestono le progettazioni di fattibilità sull’infrastruttura ferroviaria transfrontaliera, analizzate grazie alla presenza del partner regione Friuli Venezia Giulia, congiuntamente con RFI, e della controparte slovena, ovvero il Ministero delle infrastrutture e della pianificazione territoriale. L’InCE sottolinea che sino ad ora nessuna iniziaziva aveva ottenuto l’accordo con le autorità slovene, né aveva proceduto a realizzare dei veri progetti suscettibili di essere finanziati all’interno della nuova programmazione europea e nazionale.

Oltre alle progettazioni sull’infrastruttura ferroviaria, sono stati presentati studi su un possibile modello integrato di trasporto e sulle ricadute positive che una migliore accessibilità dell’area può avere per il settore turistico, con particolare riferimento al settore crocieristico.

La conferenza, che fa seguito a numerose riunioni di coordinamento tecnico svolte fra tutti i partner del progetto ADRIA A e che hanno coinvolto con piena soddisfazione anche la Direzione Trasporti della Commissione Europea e il Comitato trasporti e turismo del Parlamento Europeo, segna dunque un’importante tappa della fase progettuale di ADRIA A. Alla conferenza hanno partecipato delegati tecnici e rappresentanti istituzionali di Regione Friuli Venezia Giulia, Regione Veneto, Ministero delle infrastrutture e della pianificazione territoriale della Repubblica di Slovenia, Provincia di Trieste, Comune di Gorizia, EZIT, Comune di Capodistria, Università di Trieste, RFI, l’Aeroporto di Ljubljana, Informest, Venice International University, Università di Ferrara e del Comune di Nova Gorica.

Cliccare qui per l’agenda dei lavori.
Per maggiori informazioni scrivere a: euprojects@cei.int