Ottima risposta dal territorio durante la conferenza finale di ADRIA A

Nel corso della conferenza aperta ad un numeroso pubblico sono stati presentati  il 23 ottobre 2014 allo Starhotel Savoia Excelsior Palace di Trieste, i risultati conclusivi del progetto ADRIA A “Accessibilità e sviluppo per il rilancio dell’area dell’Adriatico interno”, finanziato dal Programma per la Cooperazione Transfrontaliera Italia-Slovenia 2007-2013.

La conferenza ha concluso quattro anni di lavoro, che ha coinvolto le principali istituzioni italiane e slovene responsabili in materia di trasporti, tra cui la Regione Autonoma del Friuli Venezia Giulia e la Regione del Veneto, il Ministero italiano dei Trasporti e quello dell’Ambiente ed il Ministero sloveno delle Infrastrutture e della Pianificazione territoriale, i porti di Trieste e di Capodistria, le amministrazioni locali dell’area frontaliera ed altri soggetti (aeroporti, università, agenzie di sviluppo) di entrambi i paesi.

Nel corso della conferenza sono stati presentati i principali risultati del progetto, a partire dagli studi di fattibilità per la costruzione di un ring metropolitano transfrontaliero (Trieste / Capodistria – Koper / Divaca / Sezana / Nova Gorica / Gorizia / Monfalcone), eseguiti da RFI – Rete Ferroviaria Italiana su incarico della Regione Friuli Venezia Giulia e dai tecnici incaricati dal Ministero sloveno, che includono il miglioramento di tratte esistenti (come la Gorizia – Nova Gorica) e la nuova progettazione del collegamento ferroviario Trieste – Capodistria/Koper).

Il Segretariato dell’Iniziativa Centro Europea (InCE), che è stato capofila del progetto, sottolinea come ADRIA A contribuisce a colmare un vuoto nella pianificazione infrastrutturale dell’area alto-adriatica e a rendere fattibile la prospettiva di un sistema metropolitano integrato a servizio della mobilità nel territorio di confine italo-sloveno. Anche per questa sua concretezza, il progetto ha beneficiato del pieno appoggio della Direzione Trasporti della Commissione Europea e del Comitato Trasporti e Turismo del Parlamento Europeo.

Alla conferenza finale sono intervenuti tra gli altri, l’Assessore regionale alle Infrastrutture e Mobilità del Friuli Venezia Giulia, Mariagrazia Santoro; il Sindaco di Trieste, Roberto Cosolini; il Vice-Sindaco di Capodistria/Koper, Peter Bolčič; l’Assessore della Provincia di Trieste, Vittorio Zollia; il Sindaco di Šempeter-Vrtojba, Milan Turk.